Protezione Civile

Il CB CLub Maceratese effettua i primi servizi di assistenza alla popolazione già nell’emergenza frana ad Ancona nel Novembre del 1982.

articolo

Successivamente, in occasione del Sisma Umbro-Marchigiano, i volontari dell’associazione sono tra i primi ad adoperarsi per l’attivazione di collegamenti radio tra le zone colpite dal sisma e la prefettura di Macerata, attivando una postazione fissa nel piazzale antistante il comune di Serravalle.

macereto_2 elicottero tutti

 

v013a1Negli anni successivi l’Associazione si è distinta per serietà, nonchè per la forte competenza e lo spirito di sacrificio di tutti i volontari, negli eventi locali e nelle calamità nazionali, tra cui la Visita di Papa FrancescoImmagine1 a Loreto e le esequie dello stesso Santo Padre a Roma.

La presenza del CB Club in occasione dei sismi che hanno sconvolto L’Aquila,  le città di Massa Finalese (Emilia) e Casola in Lunigiana (Toscana) , nonchè in occasione dell’esondazone nella città di Senigallia, rendono onore all’associazione e sono sintomo della disponibilità e del lavoro di dirigenti e volontari, nonchè della fiducia che la Regione Marche e la Protezione Civile Nazionale ripone nell”associazione.

 

Parlare di professionalità nel Immagine3volontariato sembra un controsenso, ma è una delle caratteristiche che distingue il Immagine2CB Club, oltre che nelle emergenze, nelle sessioni formative e nelle esercitazioni organizzate costantemente dalla Provincia e dalla Regione, in cui i volontari sono sempre attenti e scrupolosi nel raggiungere l’obiettivo richiesto.